Archivi categoria: tecnica

Chiamate Giacobbo

aliens

O gli alieni sono sbarcati a Roma, o l’ATAC sta trasformando Piazza Malatesta in una specie di Cape Canaveral.

[No, non sono le talpe della metro C…quella è solo un’invenzione del comune per attuare il suo hobby preferito: aprire cantieri in modo indiscriminato]

Il post è stato tutto un pretesto per provare i Microformats, dimostrandone un uso più giocoso di quello originariamente pensato.

Annunci

Installare Windows XP su HP Compaq nx7300

Questo post è molto tecnico, per lo più è un appunto su come farlo, visto che ogni 3-4 mesi il portatile in questione (HP Compaq nx7300) mi ritorna fra le mani e deve essere sottoposto a formattazione completa (mi domando, ma che cavolo ci fa il proprietario?). Continua a leggere

Model M, la tastiera definitiva

Scrivo questo post per parlarvi di un oggetto indispensabile per usare il computer, la tastiera. Anche se vi scrivo usando una Comfort Curve 2000 della Microsoft (piuttosto economica, ma comodissima se scrivete molto, soprattutto per me in questo periodo della tesi), il mio amore è solo per una tastiera che ha la mia età: la Model M di IBM. Questa tastiera nasce nel 1984 e si caratterizza, oltre che per essere praticamente indistruttibile e piuttosto pesante, per il clic dei suoi tasti, che ricordano le macchine da scrivere. La sensazione quando la si usa è assolutamente unica e impagabile, per ogni tasto hai l’assoluta certezza di averlo premuto, inoltre, il meccanismo dei tasti è studiato in modo che le peggiori schifezze di questo mondo (salatini e altri cibi che producono briciole, ma anche acqua), non intaccano minimamente la sua funzionalità. Il suo design vintage, aggiunge sicuramente un tocco di stile alla scrivania, e la distingue da quelle tastiere moderne troppo simili ad astronavi. La notizia migliore è che per averla non dovete per forza diventare svaligiatori di cantine o frequentare le fiere dell’elettronica (anche se, averne una marchiata IBM e usata è decisamente più appagante), ma, poiché il brevetto è passato di mano in mano (da IBM a Lexmark nel 1991, da Lexmark a Unicomp nel 1996), è tuttora in produzione! Basta infatti andare sul sito del produttore e scegliere il modello preferito. Ci sono un sacco di varianti, da quelle che integrano un trackpad, a quelle con configurazioni di tasti particolari, ma il mio consiglio è di optare per la Customizer 102/103/ Pearl White, che è quella originale. Certo, sono 69$, ma la qualità delle plastiche e degli altri materiali usati (principalmente acciaio, che la rende così pesante), sono insuperabili, vi durerà in eterno e con il suo design particolare darà un tocco di stile in più alla vostra scrivania!

Model M

Nella foto: la Model M di mio padre, che lo serve da tantissimi anni, orgogliosamente consumata e sporca, ma perfettamente funzionante (la “cicatrice” sotto lo spazio è una bruciatura di non ricordo più cosa).

Disqus e Siti Standard

Photo Credit: Sebastian Bergmann

Proprio martedì tessevo le lodi di Disqus, implementandolo nel blog, ma oggi mi sono dovuto in parte ricredere. Niente da ridire per le funzionalità, che restano ottime, quello che però mi lascia un po’ perplesso è la scarsa attenzione al codice generato dal plugin. Continua a leggere

Sono paranoico? Forse sì, ma non troppo.

È ormai tempo di tesi, e questo mi ha reso un attimo paranoico nei confronti dei miei dati (leggi, del sudato file dove sto scrivendo la tesi). Mi sono quindi recato dal mio rivenditore di fiducia e ho fatto due acquisti che mi faranno dormire sonni tranquilli: un UPS e un Hard Disk Esterno. Cosa sono? A cosa servono? Un attimo. Continua a leggere

Annunci