Archivio mensile:settembre 2010

So long, and thanks for all the fish

Questo post è stato scritto su giovannitufo.com per salutare il vecchio spazio. Benvenuti in quello nuovo!

Ho iniziato a scrivere questo blog il 15 maggio 2007,  su wordpress.com. Il 15 luglio 2008 ho registrato questo dominio (giovannitufo.com) e spostato tutta la baracca qui. Mi sono divertito molto e ho avuto modo di imparare diverse cose, ho ricevuto complimenti che non mi aspettavo e usato questo spazio come finestra su di me.

Però questo spazio costa tempo e fatica (e denaro), tempo che non trovo più. Non che non abbia più niente da dire, non ho nessuna crisi dello scrittore…anche perché scrittore non lo sono di sicuro! Il fatto è che i social network ormai veicolano quasi tutta la mia “produzione”, per lo più estemporanea e veloce. Scrivere anche solo quattro righe su un blog richiede un lavoro paziente, devi controllare quello che scrivi, devi documentarti, devi argomentare. Aggiornare uno status su facebook o pubblicare una foto su flickr sono forme più immediate, fruibili persino in movimento. Un blog “non specialistico” non ha più nessuno spazio.

Per questo motivo, approfitto della scadenza di questo dominio (in alto dovreste poter vedere un conto alla rovescia) per chiudere questo blog. E spostarlo. Perché come i delfini nella saga di Douglas Adams, non mi estinguo all’improvviso, vado solo via da qui. Tutti i contenuti del blog e gli eventuali nuovi articoli si spostano su giovannitufo.wordpress.com. Perché? Prima di tutto perché potrei voler continuare a esprimere, di tanto in tanto, qualche opinione un po’ più ragionata e wordpress.com mi permette di continuare a farlo, ma completamente gratis. Poi perché mi permette di avere uno spazio senza dover pensare ad aggiornamenti, a plugin che smettono di funzionare e ad altri tecnicismi che proprio non voglio dover seguire. Fanno tutto loro, lì, da qualche parte in America, e io da qui mi devo solo concentrare su una cosa: pensare.

Che poi non è che sia una cosa da niente.

Annunci