Archivio mensile:aprile 2010

La locura

Io parlo della locura, Renè, la locura; la pazzia, che cazzo, Renè, la cerveza; la tradizione, o merda, come la chiami tu, ma con una bella spruzzata di pazzia; il peggior conservatorismo che però si tinge di simpatia, di colore, di paillettes, in una parola: Platinette. Perchè Platinette, hai capito, ci assolve da tutti i nostri mali, da tutte le nostre malefatte; “sono cattolico ma sono giovane e vitale perchè mi divertono le minchiate del sabato sera”, è vero o no? Ci fa sentire la coscienza apposto Platinette. Questa è l’Italia del futuro: un paese di musichette mentre fuori c’è la morte; è questo che devi fare tu, Occhi Del Cuore sì, con le sue pappardelle, con le sue tirate contro la droga, contro l’aborto, ma con una strana, colorata, luccicante frociaggine, smaliziata e allegra come una cazzo di lambada; è la locura, Renè, è la cazzo di locura, se l’acchiappi hai vinto.
(da Boris 3)
Annunci
Contrassegnato da tag ,